(la nostra visione e la mission aziendale fin dal 1994) Bit & Byte technology, si pone in alternativa alle aziende attualmente  operanti nel settore dell’Information Technology specialmente quelle  della grande distribuzione (GDO), le quali per la natura del loro ufficio  e dei prodotti ad esso legati, incentivano il consumo a prescindere  dalle reali necessità del cliente. La stessa etimologia della parola "cliente" (clientem), definisce  colui che suole valersi dell'opera altrui, auspicando che questa sia  all'altezza delle aspettative e soprattutto conforme alle proprie reali  necessità; oggi al contrario, troppe aziende scelgono loro stesse i  nostri bisogni, per assecondare in primo luogo i loro.  E' necessario stabilire un presupposto fondamentale: noi non  intendiamo soddisfare le esigenze del mercato, preferiamo  concentrarci solo sulle esigenze dei nostri clienti!  I nostri clienti non amano la tecnologia fine a se stessa; essi amano il  fine e non il mezzo e a loro noi offriamo risultati non prodotti.  I nostri clienti preferiscono investire piuttosto che spendere, sono  anche progettisti e imprenditori che decidono di rivolgersi alla nostra  azienda per ampliare l'offerta dei loro servizi: es. soggetti e/o  imprese che propongono immobili con soluzioni "chiavi in mano".  Information Technology  L'elettronica non è certamente un fine ultimo, bensì un mezzo,  tuttavia le grandi case produttrici si adoperano con quante più risorse  possibili, per capovolgere questo banale concetto, istruendoci loro  stesse, con toni a volte materni, sui bisogni che dovremmo avere.   Nei progetti e/o soluzioni informatiche, più che nei singoli  prodotti, è bene affidarsi solo a chi può rispondere  “personalmente” delle soluzioni che offre. Rispondere  "personalmente" di ciò che propone, sia esso prodotto o  soluzione integrata, è uno dei servizi di maggior valore aggiunto  che il solo professionista qualificato può garantire; chi beneficia  della nostra consulenza a titolo gratuito riceve un bene, quindi  ha il dovere morale di non ridurre la trattativa commerciale  unicamente al mero confronto dei prezzi.  Le aziende che operano la vendita di prodotti tecnologici  attraverso Internet, si occupano esclusivamente di logistica e  distribuzione, ricevono il pagamento comunque anticipato (anche  nelle soluzioni di pagamento rateale), spesso pur non avendo  alcun magazzino.   In particolare, esse non danno alcun servizio oltre alla spedizione  e alle varie opzioni di pagamento elettronico, inoltre non devono  disporre di alcuna competenza in materia tecnica o requisito  professionale.  Non dovendo rispondere dell'efficacia o delle funzionalità di ciò  che vendono, i prezzi proposti da tali aziende sono al netto di  tutto ciò che noi stessi rappresentiamo.   Nessun anatema quindi a chi preferisce acquistare "on-line",  ma è bene che prima di cimentarsi nell’acquisto, egli si  documenti sul costo di una installazione eseguita a regola d’arte,  da parte di un professionista non coinvolto nella compravendita;  a questo si aggiungano i costi degli accessori, spesso  indispensabili e altrettanto spesso non inclusi, nonché i costi di  un eventuale ma non improbabile servizio di post-vendita on-  site. Il risultato? Mediocre e costoso, provare per credere.